“D'Annunzio, libri e motori, non qui a impolverarsi…”

Dopo il successo della Prima Riunione Motoristica, svoltasi il 6 gennaio nello storico contesto del Vittoriale degli Italiani, le auto anteguerra sono tornate a farsi ammirare a Milano giovedì 8 marzo. L’evento, che ha preso il nome “D’Annunzio, libri e motori, non qui a impolverarsi…” è stato organizzato dalla Collezione Lopresto con il supporto del CMAE e il patrocinio del Comune di Milano.

Anche questa occasione ha visto un tributo alla figura di Gabriele D’Annunzio che nell’agosto 1918 sorvolò Vienna lanciando volantini che invitavano alla resa. Venticinque auto costruite tra il 1900 e gli anni ‘30 si sono ritrovate all’Aeroporto di Linate per il pranzo presso il Comando Militare della 1a Regione Aerea. A seguire la carovana si è diretta verso il centro di Milano, arrivando in via Montenapoleone dove è stata accolta dalla fanfara dell’Aeronautica Militare. A seguire, all’interno dello showroom Larus Miani, il presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Giordano Bruno Guerri, e il Generale Silvano Frigerio dell’Aeronautica Militare sono stati protagonisti di un breve intervento a ricordo del volo su Vienna.

Per l’occasione Corrado Lopresto ha presentato ai presenti la sacca originale che D’Annunzio portò a Vienna per il lancio dei volantini ed è stata esposta anche una serie di fotografie scattate durante il volo.

Tra le vetture partecipanti hanno attirato grande attenzione una Renault da corsa del 1900, una imponente Locomobile del 1915, una Bugatti T23, un’Alfa Romeo RL e una 6C Cabriolet Pinin Farina dalla particolarissima targa a due cifre, oltre ai gioielli della Collezione Lopresto: la Lancia più antica ancora esistente, una 12hp “Alfa” del 1908, una elegantissima Lancia Astura Cabriolet degli Stabilimenti Farina e una Ansaldo del 1926 in eccezionali condizioni di conservazione.

 

 

 

 

Slider Background
© Corrado Lopresto C.F. LPRCRD56S06A552F
Privacy Policy / informativa Cookies


Powered by AUTOMOTIVE MASTERPIECES          credits

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.